I love you as certain dark things are to be loved

Tesoro mio,
Ciao.

Ti scrivo questa lettera nella speranza che ti aiuti a trovare la parte che senti mancare da te stessa.
Vorrei guardarti e far sparire tutte le paure. Essere per sempre le spalle sulle quali puoi addormentarti.
Ma stai crescendo e non sarà così. Soprattutto se l’anno prossimo sarò lontana.
Allora ti scrivo per ricordarti che non esiste altezza che tu non possa superare, aspettativa alla quale tu ti debba sentire inferiore.
Vorrei che anche quando non saremo più sotto lo stesso tetto, tu ti alzassi tutte le mattine, e guardandoti allo specchio ti dicessi quello che abbiamo concordato.
Lo so che pensi sia stupido, ma è importante.
Non esiste nessuno che possa convincerti di ciò che sei più di te stessa.
L’abbraccio che ci unisce non può essere visto ma sarà sempre forte quanto oggi.
Quanto ieri.
Il vento soffia e si resta in piedi.
Non sarà mai troppo tardi. Non sarà mai troppo difficile.
In un attimo ci ritroveremo a ballare in cucina sul tormentone del momento, a ritagliare lettere dai giornali per il murales di camera tua e a fare quei maledetti compiti di arte. Ti asciugherò i capelli e ti metterò al centro dell’attenzione, perché lo odi e perché voglio che tu sia pronta quando succederà e non ci sarò.
Voglio tu sia libera. Libera dai tuoi stessi freni.
Ti arrabbierai e mi maledirai come io farò con te.
Però ti amo così tanto.
Così puramente.
Così.

C.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...